Prete anti-gay, petizione per cacciarlo

(ANSA) – CAGLIARI, 17 GIU – Aveva scatenato un bufera per la sua omelia del 28 maggio scorso contro gli omosessuali ed oggi oltre 16 mila persone hanno firmato l’appello di Aleksandra Matikj su Change.org per chiedere le dimissioni di don Massimiliano Pusceddu, sacerdote di Vallermosa. Con il “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione”, la petizione avviata su Change.org chiede direttamente a Papa Francesco l’allontanamento del prete. “Tali parole sono inaccettabili – spiega l’autrice della petizione – Se non si sarà dimesso entro breve, probabilmente faremo un richiamo alle autorità giudiziarie”. Nel suo sermone, don Massimiliano se l’era presa con il premier Renzi e con la legge sulle unioni civili, poi aveva citato una lettera di San Paolo ai Romani contro i pagani peccatori facendo riferimento agli omosessuali che meritavano la morte. La vicenda è tornata alla ribalta in seguito alle polemiche di un dirigente gay del Pd che ha puntato il dito contro la Chiesa annunciando di volersi sbattezzare

Condividi: