Usa, Senato diviso blocca strada a misure su armi

(ANSA) – WASHINGTON, 21 GIU – Repubblicani e democratici contrapposti al Senato americano si ‘annullano a vicenda’ e sbarrano cosi’ la strada a proposte per avanzare verso maggiori controlli e restrizioni sulla detenzione delle armi da fuoco. Un voto emblematico quello maturato in serata a Capitol Hill, con i senatori che bocciano una dopo l’altra quattro proposte di legge – due presentate dai repubblicani e due dai democratici – attraverso un voto che in nessun caso raggiunge i 60 ‘sì’ necessari per consentire un proseguimento dell’iter. Cosi’, in un clima in cui repubblicani e democratici si accusano a vicenda, nemmeno con un’aula dominata dal Grand Old Party e sull’onda dell’emotivita’ dopo la strage di Orlnado si esce dallo stallo che caratterizza il dibattito sul tema. Una quinta opzione arrivera’ in aula nelle prossime ore, ma pur con prospettive piu’ ottimistiche non ci si aspetta la svolta.

Condividi: