Ambiente: liquami in mare nel Catanese, sette indagati

(ANSA) – CATANIA, 21 GIU – Sette persone, tra cui tre funzionari della regione, sono indagate nell’ambito di un’inchiesta che ha portato al sequestro del depuratore consortile di Mascali. I reati contestati sono a vario titolo, omissione in atti d’ufficio, danno ambientale, distruzione e deturpamento di bellezze naturali e inquinamento ambientale. Secondo quanto accertato vi sarebbero state irregolarità che hanno portato negli anni a sversamenti in mare di liquami non conformi alla normativa.(ANSA).

Condividi: