Migranti: Unicef critica condizioni bimbi rifugiati Germania

(ANSA) – BERLINO, 21 GIU – L’Unicef critica le condizioni in cui vivono i bambini rifugiati in Germania: spesso mancano di adeguate cure mediche e non vanno a scuola per mesi. Un rapporto presentato stamani dal rappresentante in Germania dell’agenzia delle Nazioni Unite, Christian Schneider, evidenzia la necessità di una maggiore protezione dall’abuso per i piccoli rifugiati che vivono nei centri di accoglienza, dove in diversi casi non riescono ad andare a scuola anche per più di sei mesi.

Condividi: