Isis: in offensiva esercito a Falluja uccisi 2.500 jihadisti

(ANSA) – BAGHDAD, 21 GIU – In un mese di offensiva per riprendere la città di Falluja, le forze armate governative irachene hanno ucciso 2.500 militanti dell’Isis: lo annuncia il comando militare, che afferma anche di aver ripreso ai jihadisti al-Shurta e al-Jughaifi, due sobborghi settentrionali della città sunnita che sorge a nord-ovest di Baghdad. L’annuncio giunge pochi giorni da quello fatto dallo stesso premier iracheno, Haider al-Abadi, della presa della città da parte dell’esercito con l’apporto di miliziani sciiti e l’appoggio aereo delle forze della coalizione internazionale a guida Usa. I militari affermano che l’80% di Falluja è ora sotto il loro controllo, sebbene si combatta ancora in alcuni quartieri, dove ci sono sacche di resistenza.

Condividi: