Risorge ‘Hotel Ground Zero’, ora grattacielo di 80 piani

(ANSA) – ROMA, 24 GIU – Un’enorme benna per il cemento con la bandiera americana attaccata sotto, e poi sù fino all’80/mo piano. Con questa cerimonia e’ stata battezzata la quarta torre rinata dalle ceneri di Ground Zero. Un gesto simbolico per ufficializzare il completamento del tetto dell’edificio che una volta fu sede del Marriott Hotel. Ma poi tristemente soprannominato ‘Hotel Ground Zero’, dopo gli attacchi dell’11 settembre del 2001. A quindici anni dal giorno più’ triste per New York e per tutta l’America, si va completando cosi’ il mosaico del nuovo World Trade Center. ‘3 Wtc’ – questo il nome ufficiale del grattacielo – si aggiunge cosi’ alle altre torri gia’ realizzate: la ‘7 Wtc’, inaugurata il 23 maggio del 2006, la ‘4 Wtc’, aperta il 13 novembre del 2013, e il ‘One Wtc’, conosciuta in tutto il mondo come Freedom Tower, la torre costruita per sostituire le Torri Gemelle e inaugurata nel luglio del 2014.

Condividi: