Libia: combattenti feriti in lotta a Isis trasferiti a Roma

(ANSA) – IL CAIRO, 26 GIU – Un aereo italiano è volato a Misurata per trasferire all’ospedale militare di Roma i combattenti dell’operazione che sostiene il governo di unità nazionale di Tripoli rimasti feriti nella lotta all’Isis. Lo riferisce la pagina Facebook del Consiglio municipale di Misurata. Secondo la stessa fonte, l’inviato speciale dell’Italia per la Libia, l’ambasciatore Giorgio Starace, ha accompagnato l’équipe medica in questa missione spiegando che il governo italiano la considera una delle misure prese in collaborazione con il governo di unità libico per sostenere la Libia nella lotta al terrorismo. Una nave italiana è inoltre attesa alla fine del mese al porto di Misurata con un carico di farmaci e materiale medico destinati all’ospedale centrale di Misurata.

Condividi: