Usa: base militare Air Force One chiusa per un falso allarme

(ANSA) – JOINT BASE ANDREWS (MARYLAND), 1 LUG – La base militare alle porte di Washington che ospita l’aereo presidenziale Air Force One – la Joint Base Andrews, nello Stato del Maryland – é rimasta chiusa ieri mattina per oltre un’ora a causa di una segnalazione di un ‘tiratore attivo’ che si é poi rivelata un falso allarme. Il ‘lockdown’ della base, che si trova a circa 30 chilometri dalla capitale, é scattato in seguito a una telefonata di un individuo che probabilmente ha scambiato un’ispezione di routine delle forze di sicurezza per un attacco terroristico. Ha contribuito alla confusione una prevista esercitazione per la gestione di situazioni di ‘tiratori attivi’ che però non era ancora cominciata. Ufficiali hanno detto che né la base, né il suo personale sono mai stati in pericolo. Il vice presidente americano Joe Biden doveva decollare dalla base ieri mattina, ma la sua partenza é stata ritardata dal ‘lockdown’.

Condividi: