Pd: Cuperlo, a congresso ticket segretario-premier

(ANSA) – ROMA, 4 LUG – “Al prossimo congresso io non sosterrò un capo ma un ticket composto da una candidatura solida per la guida del governo e una personalità diversa per la guida del partito”. Lo ha annunciato Gianni Cuperlo in direzione Pd. “La teoria del doppio incarico” di segretario e premier, ha detto Cuperlo a Renzi, “ha vissuto finalmente una sperimentazione e l’esperimento è fallito perché è sbagliato costringere un partito solo nella dimensione del governo. La politica è costruzione di senso e non solo di consenso”.

Condividi: