++ Migrante ucciso: aggressore fermato per omicidio ++

(ANSA) – FERMO, 7 LUG – E’ stato fermato con l’accusa di omicidio preterintenzionale per Amedeo Mancini, l’ultrà della Fermana indagato per l’uccisione di Emmanuel Chidi Namdi, il richiedente asilo nigeriano pestato a morte il 5 luglio a Fermo, mentre difendeva la compagna dagli insulti razzisti di Mancini. L’uomo finora era indagato a piede libero. Nella Prefettura di Fermo sta per cominciare la riunione del Comitato per la sicurezza pubblica, con la presenza del ministro Angelino Alfano.

Condividi: