Euro 2016: Bleus lasciano Eliseo, durissimo perdere

(ANSA) – PARIGI, 11 LUG – “E’ durissima, siamo molto delusi ma venire qui all’Eliseo, incontrare il presidente, vedere delle persone, ci ha restituito un po’ il sorriso”. Lo ha detto Olivier Giroud uscendo dal palazzo presidenziale di Parigi al termine del buffet offerto dal presidente Francois Hollande. “Siamo rimasti molto commossi dal discorso del presidente, ci ha scaldato il cuore”, ha detto ancora Giroud. “Essere qui – ha aggiunto – fa piacere, anche se avremmo voluto venire col trofeo. Ora diamo appuntamento ai francesi per la Coppa del mondo”. Hollande ha accolto i Bleus uno per uno e a Laurent Koscielny ha dato addirittura un bacetto, forse non a caso visto che il giocatore della nazionale è nato a Tulle, lo stesso comune francese di cui Hollande è stato sindaco dal 2001 al 2008 e che è il suo storico feudo elettorale. All’Eliseo Didier Deschamps e la sua nazionale hanno passato circa un’ora e mezzo. Usciti dal cortile alcuni sono andati a salutare alcuni fan che li attendevano all’esterno sulla rue du Faubourg Saint-Honoré.

Condividi: