Maltempo, danni nel Meranese ed in Val di Vizze

(ANSA) – BOLZANO, 11 LUG – In Alto Adige, sono in corso lavori di sgombero dopo i danni provocati dal maltempo della notte scorsa, in particolare nel Meranese ed in Val di Vizze. A Parcines, tre ponti sono stati divelti da due affluenti del Rio Tel e undici masi ed i loro circa trenta abitanti sono isolati. Alcune passerelle pedonali sono state trascinate dall’acqua anche sull’Alta Via di Merano, ora interrotta. Danni anche nel comune di Tirolo, sui torrenti San Pietro e Rio della Muta, e nel comune di Lagundo, a Tovo di Tel e sul Rio Grab. A Riomolino, nel centro di Lagundo, il fango ha invaso la cantina di quattro abitazioni. In Val di Vizze, si registrano danni sul Rio Tulve e sul Rio di Montegrande. “Malgrado i danni, le barriere protettive e i bacini di contenimento sui corsi d’acqua hanno impedito conseguenze ancora più gravi”, sottolinea l’assessore provinciale di Bolzano, Arnold Schuler. La situazione meteo resterà variabile anche nei prossimi giorni.

Condividi: