Allarme Unesco, ‘patrimonio a rischio’

(ANSAmed) – ISTANBUL, 11 LUG – “Il patrimonio mondiale è sotto attacco ovunque, dal Mali alla Siria. Si tratta di un crimine di guerra a cui dobbiamo rispondere con forza”. Lo ha detto la segretaria generale dell’Unesco, Irina Bokova, nel suo discorso in apertura della 40° sessione del Comitato del Patrimonio mondiale, in corso fino al 20 luglio a Istanbul. Il summit sarà focalizzato sulle strategie per difendere i siti a rischio e sulla valutazione delle proposte per l’inclusione di 27 nuovi siti nella lista del Patrimonio dell’umanità. In occasione dell’incontro di Istanbul, l’organizzazione internazionale Europa Nostra ha inviato una lettera all’Unesco esprimendo preoccupazione circa la situazione dei siti storici e culturali nel sud-est della Turchia, a rischio di distruzione a seguito del conflitto in corso dalla scorsa estate tra esercito e Pkk curdo. Tra questi c’è il centro storico di Diyarbakir, Sur, già nella lista Unesco del Patrimonio dell’umanità.

Condividi: