Russia: legge antiterrorismo, proteste

(ANSA) – MOSCA, 12 LUG – L’oppositore Leonid Volkov ha chiesto al Comune di Mosca di poter organizzare una manifestazione contro il controverso pacchetto di misure antiterrorismo che porta il nome della deputata Irina Yarovaya ed è diventato legge la scorsa settimana. Volkov – alleato del blogger anti-Putin Alexiei Navalni – ha chiesto di svolgere la protesta “per proteggere la libertà di internet in Russia” la sera del 26 luglio in piazza Slavianskaia, cioè non lontano dalla sede di Roskomnadzor, l’agenzia di regolamentazione per le comunicazioni e i media. Le nuove norme antiterrorismo prevedono pene detentive dai 5 ai 10 anni in caso di “istigazione o coinvolgimento nell’organizzazione di disordini di massa”, pene fino a 7 anni di reclusione in caso di “esaltazione o giustificazione di atti di terrorismo in internet e social network”, l’obbligo da parte di operatori telefonici e provider internet di conservare tutti i dati di traffico (compresi foto, video e audio) per sei mesi, e di fornirli all’Fsb quando richiesti.

Condividi: