Detenuto dà fuoco a cella a Vicenza

(ANSA) – VICENZA, 13 LUG – Un detenuto ha prima distrutto gli interni poi ha appiccato il fuoco alla cella nel carcere di Vicenza e il fumo si è propagato all’intera sezione. Le fiamme sono state subito spente dall’intervento degli agenti della polizia penitenziaria. Cinque agenti hanno fatto ricorso alle cure mediche per sintomi da intossicazione ed escoriazioni. Il detenuto, di origini italiane, avrebbe dato fuoco alla cella senza un apparente motivo. Sulla vicenda sono intervenuti i sindacati della polizia penitenziaria Sappe e Uilpa penitenziari, sottolineando la professionalità degli agenti intervenuti e lo stato di difficoltà in cui si trovano a operare, dando notizia di altri casi di violenza avvenuti nei giorni scorsi. (ANSA).

Condividi: