Insegnante uccisa: riesame, Abbattista resta in carcere

(ANSA) – TORINO, 14 LUG – Resta in carcere Caterina Abbattista, detenuta con il figlio Gabriele Defilippi e con l’amante di quest’ultimo, Roberto Obert, per l’omicidio dell’insegnante Gloria Rosboch, uccisa a Castellamonte, nel Torinese, il 13 gennaio scorso. I giudici del tribunale del riesame di Torino hanno respinto la richiesta di scarcerazione presentata dai suoi legali, Matteo Grognardi ed Erica Gilardino, che avevano presentato anche una perizia tecnica che sosteneva come la donna avrebbe potuto non essersi mossa, il giorno del delitto, dall’ospedale di Ivrea dove lavorava come operatrice socio-sanitaria, tesi invece ritenuta insussistente dai carabinieri e dalla procura di Ivrea. (ANSA).

Condividi: