Brexit: May apre a Scozia, summit con Sturgeon a Edimburgo

(ANSA) – LONDRA, 15 LUG – Theresa May tende la mano all’inquieta Scozia dopo le divisioni del referendum sulla Brexit: e’ a Edimburgo – con un gesto che vuol essere un segnale di attenzione, ma anche di umilta’ – che la neo premier britannica compie oggi la sua prima visita dopo l’insediamento a Downing Street, rendendo omaggio all’altra dama di ferro dell’isola, la first minister scozzese, Nicola Sturgeon. Un sorriso e una stretta di mano cordiale ha preceduto il faccia a faccia. “Vengo qui – e’ il messaggio della May – per testimoniare il mio impegno per preservare una speciale unione (quella tra Scozia e Inghilterra) che dura da secoli. Ma voglio dire anche qualche cosa d’altro al popolo scozzese: il mio governo sara’ sempre al vostro fianco”. Parole che ribadiscono lo spirito “unionista” proclamato fin dal suo primo discorso, in contraddizione con lo spirito indipendentista che anima invece Sturgeon e il suo partito, l’Snp. Ma che comunque restano un segnale di dialogo.

Condividi: