Grinzane Cavour: sospesa pena detentiva per Soria

(ANSA) – TORINO, 20 LUG – E’ stata sospesa per problemi di salute la pena detentiva per Giuliano Soria, l’ex patron del premio letterario Grinzane Cavour condannato in via definitiva a sei anni e otto mesi di reclusione. Ieri Soria era stato trasferito d’urgenza dal carcere delle Vallette, dove si trovava da qualche giorno, all’ospedale Giovanni Bosco, in seguito a un malore. Il magistrato di sorveglianza Paola Velludo ha firmato un “differimento provvisorio” della pena. In mattinata Soria è stato visitato dal medico legale Roberto Testi alla presenza dell’avvocato Aldo Mirate, che assiste il condannato insieme ai colleghi Gianluca Vista e Luca Gastini. Le sue condizioni non sarebbero preoccupanti, anche se si può considerare “paziente cronico”. Ieri è stato colpito da una crisi respiratoria acuta da polmonite fulminante dovuta a una infezione. (ANSA).

Condividi: