Spagna: primi colloqui Rajoy per tentare di formare governo

(ANSA) – MADRID, 2 AGO – Il premier uscente spagnolo Mariano Rsajoy, incaricato giovedì sera da re Felipe VI di tentare di formare il nuovo governo e di fare uscire il paese dalla crisi politica in atto da otto mesi, avvia oggi i colloqui con i leader degli altri partiti con un incontro con il segretario socialista Pedro Sanchez. Domani vedrà il presidente di Ciudadanos Albert Rivera. In vista di un possibile voto di fiducia per ora Rajoy conta solo sull’appoggio dei 137 deputatati, su 350, del suo Partido Popular. Il Psoe (85 seggi) e Podemos (71) hanno annunciato voto contrario e Ciudadanos (32) ha promesso di astenersi. Rajoy cerca di spostare i socialisti sull’astensione e Ciudadanos sul voto favorevole. La situazione politica in Spagna è bloccata dalle elezioni del 20 dicembre, che hanno posto fine al bipartitismo PP-Psoe con l’irruzione in parlamento di Podemos e Ciudadanos.

Condividi: