Nullatenente per fisco, maxisequestro Gdf a conte Sardagna

(ANSA) – ROMA, 4 AGO – Nullatenente per il fisco ma in realtà titolare di proprietà milionarie formalmente intestate alla domestica e al giardiniere: per un’evasione fiscale da circa 12 milioni, la Guardia di Finanza di Roma ha sequestrato beni mobili e immobili al conte Fabrizio Sardagna Ferrari von Neuburg und Hohenstein, ex marito della principessa Sofia Borghese. Tra le proprietà riconducibili al nobiluomo, il Castello di Tor Crescenza, edificato nel XV secolo e location di molti matrimoni vip, con annesse cinque ville nel parco di Veio; altre sette ville, edificate abusivamente a ridosso del mare all’Argentario ed anche un elicottero, con tanto di insegna nobiliare, ricoverato in un apposito hangar sotterraneo. “L’inchiesta – precisa lo stesso conte – deriva da una serie di false denunce nei miei confronti fatte dal noto pregiudicato Francesco Maria de Vito Piscicelli, attuale compagno di Sofia Borghese, atte a sottrarre con artifizi e raggiri l’intero patrimonio”.

Condividi: