Rio: russo perde i sensi e si riprende, poi vince oro lotta

(ANSA) – RIO DE JANEIRO, 15 AGO – Ha lottato, è svenuto, si è rialzato e ha vinto l’oro: e’ l’incredibile storia del russo di Siberia Roman Vlasov, neo campione olimpico della greco-romana nella categoria 75 chili. Nella notte italiana, durante la semifinale,è crollato a terra durante una presa dell’ avversario croato, Bozo Starcevic: il giudice si e’ accorto che qualcosa non andava, ha richiamato il croato e quando ha visto che Vlasov era immobile a terra la faccia in su ha subito urlato ai medici di intervenire. L’intervento del medico e’ stato rapidissimo, e ancor piu’ rapido il risveglio di Vlasov, che aveva perso i sensi per pochi secondi. “Tutto a posto” ha fatto segno il russo, che si è rialzato, ha vinto il suo incontro 5-3 e poi e’ andato alla finale per l’oro: vinta, col punteggio di 3-1 contro il danese Madsen.

Condividi: