Stragi naziste: morta a 91 anni superstite eccidio S.Anna

(ANSA) – STAZZEMA (LUCCA), 16 AGO – E’ scomparsa ieri a 91 anni Bianca Pieri, superstite della strage nazista di Sant’Anna di Stazzema del 12 agosto 1944, costata la vita a 560 persone: tra le vittime anche il padre e due sorelle, una di appena 7 mesi, l’altra, madre di due bimbe, morta di setticemia pochi giorno dopo l’eccidio. Bianca Pieri si salvò con la madre. Dopo essere state scoperte mentre si nascondevano in una grotta, poi incolonnate insieme ad altri per raggiungere S.Anna e Valdicastello, furono allontanate da un soldato tedesco: la madre soffriva di cuore e stentava a camminare. Lentamente si erano separate dagli altri e il militare, dopo averle esortate a muoversi, fece loro cenno di andare via. A dare la notizia della scomparsa di Pieri, ricordando la sua storia, è stato il Parco della pace-Museo storico della Resistenza di S.Anna: “Se ne va una parte del paese, oltre che una testimone della strage”. Domani i funerali: la famiglia non chiede fiori ma opere di bene per l’associazione Martiri di Sant’Anna.

Condividi: