Papa riceve presidente Hollande, solidarietà dopo attentati

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 17 AGO – Un cordiale saluto sulla porta dello studio dell’Aula Paolo VI, con la stretta di entrambe le mani, è l’immagine della visita privata, fatta oggi da Francois Hollande in Vaticano per incontrare papa Francesco. Il presidente ha voluto portare al Pontefice il suo “messaggio di riconoscenza, di gratitudine” – così ha spiegato dopo aver visitato la chiesa di San Luigi dei Francesi e prima di recarsi in Vaticano – per la vicinanza portata dal Papa a tutto il Paese in seguito alla “terribile prova” dell’assassinio di padre Jacques Hamel, sgozzato il 26 luglio da due terroristi mentre celebrala messa nella sua chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray. “Ha avuto parole che sono state di grande conforto – ha detto Hollande – e che mi hanno dato la fiducia di potermi rivolgere al Pontefice come a un fratello”.Il colloquio privato è durato circa 40 minuti. Si chiude così il periodo di ‘gelo’ diplomatico, durato oltre un anno, per il mancato gradimento della Santa Sede alla nomina dell’ ambasciatore Stefanini.

Condividi: