Danneggia statua antica in chiesa Bologna, denunciato

(ANSA) – BOLOGNA, 25 AGO – In una messa dell’Arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi, un giovane con una sedia ha colpito una statua in gesso, Compianto sul Cristo Morto, danneggiando alcune dita. Il vandalismo, di cui ha dato notizia E’Tv, è avvenuto ieri nella Basilica dei Santi Bartolomeo e Gaetano di Strada Maggiore. L’uomo, 32enne di Sassuolo (Modena) è stato bloccato da fedeli e poi dai carabinieri e denunciato per danneggiamento: incensurato, non avrebbe spiegato il gesto. Nella Basilica c’era la festa di San Bartolomeo Apostolo, compatrono della parrocchia, e per questo la Messa delle 18.30 era presieduta da Zuppi, con la chiesa affollata anche per la partecipazione di vari gruppi di immigrati cattolici ecuadoregni, filippini e peruviani. La statua danneggiata, gesso policromo e di piccole dimensioni, risale al primo Ottocento, era poco lontana da una statua seicentesca in legno di cedro della Madonna di Loreto. Nella stessa Basilica c’è una preziosa tela di Guido Reni, raffigurante la Madonna del Suffragio. (ANSA).

Condividi: