India lancia nuova campagna per la “sicurezza delle donne”

(ANSA) – ROMA, 29 AGO – “Non indossate la gonna e non andate in giro da sole di sera”. Con questo avvertimento alle turiste straniere il ministro del Turismo indiano, Mahesh Sharma, ha lanciato una campagna di informazione per la “sicurezza delle donne” dopo l’ondata di brutale violenza cominciata nel 2012 con lo stupro e l’assassinio di una studentessa a New Delhi. Alle turiste in arrivo in India, spiega il ministero del Turismo, sarà fornito un ‘kit di sopravvivenza’ con un elenco di regole da seguire. Oltre al ‘dress code’ e alle passeggiate serali “in vicoli bui e zone isolate”, le autorità indiane consigliano addirittura di “scattare sempre una fotografia della targa dell’auto sulla quale viaggiano e inviarla ad amici e parenti”. Il prontuario del ministro ha però suscitato lo sdegno sui social media e la reazione dei suoi avversari politici che lo hanno definito un grave passo indietro sulla strada per la parità dei diritti tra uomo e donna.

Condividi: