Morto l’uomo precipitato da un palazzo a Milano

(ANSA) – MILANO, 2 SET – E’ morto l’uomo che ieri mattina è stato trovato in fin di vita nel cortile di un palazzo in viale Jenner, a Milano, dopo essere precipitato da una grande altezza. Era seminudo, indossava solo la maglietta e aveva con sé solo un cellulare trovato a una decina di metri di distanza dal punto di impatto. I medici dell’ospedale Niguarda hanno registrato il decesso già questa mattina, ma hanno atteso il tempo tecnico di alcune ore per comunicare ufficialmente la morte. Sulla dinamica resta il più stretto riserbo. La procura ha dato disposizione ai carabinieri di centellinare le informazioni sulla vittima, neppure l’età precisa è stata fornita. Si sa che era un italiano di 20-25 anni e si ipotizza che possa essere scivolato dal tetto mentre scappava. Sembra, comunque, che gli investigatori abbiano un quadro preciso di cosa è accaduto.

Condividi: