Sisma: dipendenti Whirlpool devolvono un’ora lavoro in aiuti

(ANSA) – ANCONA, 9 SET – La Whirlpool Corporation si mobilita a sostegno dell’opera della Croce Rossa Italiana, questa volta per offrire un aiuto concreto alle vittime del terremoto che ha colpito l’Italia centrale. L’iniziativa, in collaborazione con i propri dipendenti e in accordo con le organizzazioni sindacali, prevede la possibilità per ogni dipendente dell’azienda di donare l’equivalente del valore di un’ora del proprio lavoro, da scalare direttamente in busta paga, a sostegno delle attività di Cri che assiste le popolazioni colpite dal sisma. Whirlpool vi aggiungerà un proprio contributo e collaborerà con la Croce Rossa Italiana alla fase di ripristino della normalità, donando elettrodomestici alle famiglie terremotate. ”Desideriamo essere di aiuto concreto alle popolazioni colpite dal terremoto che ha devastato alcune zone dell’Italia dove siamo presenti con lo stabilimento di Comunanza (Ascoli Piceno)” ha detto Esther Berrozpe Galindo, presidente di Whirlpool Emea e vice presidente esecutivo di Whirlpool Corporation.

Condividi: