Iran: manifestazioni piazza contro Arabia Saudita e Bahrein

(ANSA) – TEHERAN, 9 SET – Numerosi fedeli sono scesi in piazza oggi a Teheran e nelle altre grandi città iraniane, dopo la preghiera del venerdì, per protestare contro Arabia Saudita e Bahrein. Ai vertici sauditi viene contestata una politica di repressione in Yemen e in Siria, ma anche la responsabilità dell’incidente avvenuto lo scorso anno a Mina, durante il pellegrinaggio rituale alla Mecca, costato la vita a circa 2.500 persone. In quella occasione morirono anche 460 pellegrini iraniani. Il Bahrein, a guida sunnita, viene invece accusato di reprimere la maggioranza sciita, dopo aver tolto nel giugno scorso la cittadinanza al più importante leader sciita del Paese, lo sceicco Isa Qassim. L’Iran ha cancellato quest’anno la partecipazione dei suoi pellegrini ai riti della Mecca proprio per le tensioni tra Teheran e Riad seguite alla strage di Mina del 24 settembre 2015. Nel sermone per la preghiera del venerdì, oggi l’ayatollah Ahmad Jannati, presidente dell’Assemblea degli esperti, ha parlato di “barbarie e ignoranza”.

Condividi: