Editoria: ok unanime Senato a tetto stipendi Rai

(ANSA) – ROMA, 14 SET – Via libera unanime (un solo astenuto M5S) dall’Aula del Senato all’emendamento al ddl editoria – presentato dal relatore Roberto Cociancich (Pd) – che fissa per gli stipendi Rai il tetto di 240 mila euro previsto per gli amministratori pubblici. Il limite si applica “agli amministratori, al personale dipendente e ai consulenti” della tv pubblica.

Condividi: