Black Monkey: Tizian chiede risarcimento di 100mila euro

(ANSA) – BOLOGNA, 15 SET – Il giornalista del Gruppo Espresso Giovanni Tizian ha chiesto un risarcimento da 100mila euro, come danno subito dagli imputati del processo ‘Black Monkey’, dove a 14 persone è contestata l’associazione mafiosa. E’ di fine 2011 la telefonata in cui Nicola Femia e un altro imputato parlavano di ‘sparare in bocca’ al giornalista, all’epoca alla Gazzetta di Modena, dopo articoli non graditi. La cifra è stata quantificata dal difensore di parte civile di Tizian, Enza Rando: l’eventuale somma assegnata dal tribunale di Bologna verrà utilizzata in progetti per giovani giornalisti. Tra le parti civili, 200mila euro sono stati chiesti dall’Ordine dei Giornalisti, 500mila euro dal Comune di Imola, 300mila da Libera. Una provvisionale da 500mila euro è stata chiesta dalla Regione Emilia-Romagna, da 150mila dal Comune di Massa Lombarda, 200mila dal Comune di Modena, 200mila da Sistema Gioco Italia. L’avvocatura dello Stato, per Presidenza del Consiglio e alcuni Ministeri, ha chiesto 100mila per ciascun imputato.(ANSA).

Condividi: