Paralimpiadi: morto ciclista iraniano caduto durante gara

(ANSA) – RIO DE JANEIRO, 17 SET – Lutto alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro. Il ciclista iraniano Bahman Golbarnezhad, 48 anni, è morto oggi dopo essere caduto nel corso della prova di ciclismo su strada classe C-45, la stessa in cui l’azzurro Tarlao ha conquistato la medaglia di bronzo. Lo ha reso noto il comitato internazionale paralimpico. Nella zona di Recreio dos Bandeirantes, Bahman è caduto durante la discesa di Grumari e andando a terra ha battuto con violenza la testa su una pietra. Immediatamente soccorso, vista la gravità della situazione è stato caricato su un’ambulanza diretta verso un ospedale di Barra da Tijuca ma durante il tragitto ha avuto un arrestato cardiaco ed è morto prima di arrivare nella struttura dove avrebbe dovuto essere ricoverato. Bahman era sposato con una giocatrice della nazionale paralimpica di basket, e lascia due figli. Aveva partecipato anche alla prova in linea delle Paralimpiadi di Londra 2012, arrivando 23/o. Attualmente è in corso al villaggio atleti di Rio una cerimonia per commemorarlo.

Condividi: