Israele: ultrà ebrei contro cristiani

(ANSAmed) – TEL AVIV, 23 SET – Decine di attivisti ebrei di estrema destra hanno interrotto la scorsa notte a Gerusalemme un evento cristiano. Lo ha reso noto Wadie Abunassar, consigliere della Chiesa Cattolica in Terra Santa. A quanto risulta, l’episodio si e’ verificato nel centro commerciale Clal, a Gerusalemme ovest. Decine di militanti del gruppo di estrema Lehava’ – che lottano contro attività che ai loro occhi appaiono di carattere ‘missionario’ – hanno interrotto l’esibizione di cori cristiani. La polizia è stata costretta ad intervenire ed ha fermato alcuni dimostranti, fra cui il leader del gruppo Benzi Gopstein. “Condanniamo duramente questo atto barbaro – ha commentato Abunassar, in un comunicato – e facciamo appello alle autorità giudiziarie in Israele affinché processino Gopstein e i suoi seguaci: non solo per questo incidente, ma anche per l’insieme delle loro attività che sono cariche di violenza e di incitamento”.

Condividi: