Calcio: Allardyce accusa, ha vinto la trappola

(ANSA) – LONDRA, 28 SET – Nonostante lo scandalo che lo ha costretto alle dimissioni da ct dell’Inghilterra, Sam Allardyce non esclude un suo ritorno in panchina. Davanti alla sua abitazione a Bolton, il tecnico inglese si è nuovamente scusato con la Federcalcio inglese per il suo “stupido” comportamento, definendo “amichevole” la rescissione consensuale del suo contratto. “La gente deve sapere che ho solo cercato di aiutare una persona che conosco da 30 anni e sfortunatamente ho commesso un errore di valutazione per il quale ho pagato le conseguenze – le parole di Allardyce -. Questa volta la trappola ha vinto e devo accettarlo”. Allardyce ha spiegato che dopo la bufera mediatica che lo ha travolto si concederà una vacanza all’estero, ma a chi gli chiedeva se la panchina inglese fosse l’ultima della sua carriera, ha risposto: “Chi può dirlo? Aspettiamo e vediamo”.

Condividi: