Inghilterra: Telegraph accusa otto tecnici di corruzione

(ANSA) – LONDRA, 28 SET – Sam Allardyce, ma non solo. Lo scandalo corruzione che ha colpito il calcio inglese si sta allargando coinvolgendo, tra gli altri, anche otto manager della Premier. Proseguono le rivelazioni del quotidiano Daily telegraph: se la prima puntata dell’inchiesta sullo stato del football di Sua maestà è costata la panchina all’ormai ex ct dell’Inghilterra, le rivelazioni odierne, ancorché (per il momento) senza nomi, rischiano di provocare un vero terremoto. Oltre a diversi procuratori e agenti (tra i quali l’italiano Pino Pagliara, intercettato durante alcuni incontri), sono finiti sotto accusa anche otto allenatori della massima divisione inglese, che – secondo quanto scrive oggi il Telegraph – hanno ricevuto vere e proprie tangenti durante il mercato, nell’ambito di trasferimenti milionari di calciatori.

Condividi: