Incidenti lavoro: operaio muore intossicato nel Biellese

(ANSA) – BIELLA, 1 OTT – Un operaio di 58 anni è morto per intossicazione da acidi, durante il turno di notte, alla Sasil, un’impresa mineraria specializzata nella lavorazione del vetro riciclato, a Brusnengo, nel Biellese. Nelle operazioni di soccorso sono rimasti intossicati alcuni carabinieri e vigili del fuoco giunti sul posto. Secondo quanto finora ricostruito, la vittima, Roberto Rosetta, era uscito per un giro di ispezione ai macchinari ed è stato trovato, dopo lunga assenza, riverso in un canale di scolo che porta i fanghi, residui della lavorazione, al depuratore. Sarebbe caduto, forse a causa di un malore. La tragedia è avvenuta all’una e trenta. I soccorritori che hanno respirato le esalazioni, sono stati ricoverati in ospedale in osservazione. Le loro condizioni non sono gravi.(ANSA).

Condividi: