Fukushima: continua aiuto Tokyo alla Tepco

(ANSA) – TOKYO, 1 OTT – Il governo di Tokyo intende prolungare il periodo di assistenza alla Tepco, il gestore della centrale nucleare di Fukushima, a causa dei costi sempre maggiori necessari a smantellare l’impianto, previsti ora in 96 miliardi di euro. Secondo l’agenzia Kyodo, il ritardo nella riattivazione della centrale nucleare di Kashiwazaki-Kariwa, nella prefettura di Niigata – considerata uno dei cardini della ristrutturazione della Tepco – ha costretto l’esecutivo a decidere l’estensione del proprio intervento oltre la data inizialmente prevista di aprile dell’anno prossimo. All’indomani dell’incidente di Fukushima, nel marzo del 2011, il governo nipponico ha rilevato il controllo del 50,1% dei diritti di voto tramite un ente parastatale, volto a coordinare i risarcimenti legati all’incidente nucleare e a predisporre i lavori per la demolizione della struttura. Il ministero dell’Industria giapponese deciderà mercoledì l’entità del coinvolgimento statale nel futuro dell’azienda.

Condividi: