Calcio: De Rossi, esultanza Dzeko? Non volevo insultare

(ANSA) – ROMA, 2 OTT – “Non si capisce bene cosa ho detto, nemmeno mi ricordo… Ho detto ai tifosi di comprare la maglia di Dzeko, ma in bosniaco”. Daniele De Rossi scherza e prova a usare l’ironia per spiegare lo sfogo dopo il gol realizzato dal bosniaco contro l’Inter. Il capitano della Roma, per festeggiare la rete dell’attaccante, indica infatti in maniera polemica la maglia del compagno di squadra facendola vedere ai tifosi in tribuna, aggiungendo anche qualche parola di troppo non proprio gentile verso gli spalti. “I tifosi si sono sentiti insultati? E per cosa? Io esulto con i miei compagni e, quando fa gol Dzeko, siamo un pochino più contenti, perché lui soffre la situazione. E, quando segnano quelli contestati in maniera immotivata, io sono più contento, festeggio in maniera focosa. Non abbiamo insultato nessuno, abbiamo solo gioito per un nostro compagno”, aggiunge De Rossi, difendendo il centravanti finito nel mirino della critica per gli errori davanti alla porta.

Condividi: