Unicef-Banca Mondiale, 385 mln bambini in povertà estrema

(ANSA) – ROMA, 4 OTT – Circa 385 milioni di bambini vivono in condizioni di povertà estrema. Lo riferisce un nuovo rapporto dell’Unicef e della Banca Mondiale (‘Ending Extreme Poverty: A focus on Children’). Il rapporto (su dati del 2013) mostra che il 19,5% dei bambini nei paesi in via di sviluppo vive in famiglie che sopravvivono con 1,90 dollari o meno in media a persona al giorno. I bambini rappresentano circa 1/3 della popolazione presa in esame e quelli più piccoli sono più a rischio. L’Unicef e la Banca Mondiale chiedono ai governi: di misurare con costanza i livelli di povertà infantile a livello nazionale e regionale e porre l’attenzione sui bambini nei piani nazionali per la riduzione della povertà estrema entro il 2030; rafforzare i sistemi di protezione sociale per i bambini, compresi i programmi di trasferimento di denaro che aiutano direttamente le famiglie povere a pagare cibo, sistemi sanitari, istruzione e altri servizi; dare priorità agli investimenti su istruzione, salute, acqua pulita.

Condividi: