Tangenti: indagato funzionario ministero Sviluppo Economico

(ANSA) – MILANO, 4 OTT – Figura anche Pierpaolo Tondo, “componente Uver (Unità di verifica degli investimenti pubblici, ndr) presso Ministero dello Sviluppo Economico, già direttore amministrativo presso il Ministero della Giustizia e direttore tributario presso Agenzia delle Entrate Milano”, tra gli indagati dell’inchiesta della Dda milanese che ieri ha portato a 14 arresti. Come si legge nel provvedimento del gip Alessandra Simion, Tondo è accusato di millantato credito assieme al faccendiere, ora in carcere, Alessandro Raineri. Tondo avrebbe ricevuto dall’imprenditore Venturino Austoni, uno degli arrestati, “somme di denaro in contanti” e “viaggi gratuiti” a Milano “comprensivi di cene, albergo ed escort per prestazioni sessuali a pagamento”.

Condividi: