Migranti: Serbia, oltre 300 a piedi verso confine Ungheria

(ANSAmed) – BELGRADO, 4 OTT – Un gruppo di oltre 300 migranti e profughi, dopo una manifestazione nella zona della stazione degli autobus nel centro di Belgrado, attuata per protestare contro l’impossibilita’ di attraversare il confine con l’Ungheria, si e’ incamminato oggi a piedi verso la frontiera serbo-ungherese nel nord del Paese. Come riferiscono i media, vi sono stati tafferugli fra gruppi contrapposti di migranti, su posizioni diversa riguardo al tipo di protesta da attuare. Pattuglie della polizia scortano i migranti nel loro cammino verso la frontiera con l’Ungheria, poco piu’ di 200 km.

Condividi: