Migranti: al via la guardia di frontiera dell’Ue

(ANSAmed) – BRUXELLES, 6 OTT – Nasce oggi la nuova Agenzia europea per la guardia costiera e di frontiera, che monitorerà i confini europei, lavorando insieme agli Stati per identificare ed affrontare ogni minaccia alla sicurezza. L’agenzia potrà dislocare rapidamente squadre d’intervento. Per il commissario Dimitri Avramopoulos è “un giorno storico nella gestione delle frontiere. Da ora in poi la frontiera esterna di un Paese membro è la frontiera di tutti, legalmente e operativamente”, a dimostrazione che “abbiamo trasformato in realtà il principio della responsabilità e solidarietà condivisa”. La nuova agenzia, nata dalle ceneri di Frontex e che ha mantenuto lo stesso direttore Fabrice Leggeri, è stata lanciata al passaggio di frontiera tra Bulgaria e Turchia di Kapitan Andreevo. “Questo è un momento storico e sono fiero di vedere Frontex diventare l’Agenzia europea per la guardia costiera e di frontiera”, ha dichiarato Leggeri, sottolineando che “è più forte e meglio equipaggiata” con un “mandato più ampio e nuovi poteri”.

Condividi: