Roma 2024: Pescante, Giochi sono possibili

(ANSA) – ROMA, 7 OTT – “Questa vicenda sembra una commedia, purtroppo. Quando si parla delle priorità di Roma io li farei venire alla scuola dello sport: basta venire a vederla per comprendere che è possibile fare le cose senza rubare. La priorità principale è combattere ed eliminare corruzione, perché come si ruba sulle Olimpiadi si ruba anche sulle buche”. Lo ha detto il membro del Cio Mario Pescante, che intervenendo a un simposio alla Scuola dello Sport dell’Acqua Acetosa, ha affrontato il ‘no’ del Comune di Roma alla candidatura per ospitare i Giochi 2024. “Quando si parla del nostro Paese, dico che meriteremmo molto di più e anche quando si parla di sport noto c’è molto rispetto”, ha precisato Pescante che, nel concludere, ha parlato di “tristezza e malinconia”, soprattutto “in base al riscontro internazionale che ho avuto”, così come le “molte pacche sulle spalle ricevute, anche in un ultimo convegno svolto a New York. Ma questa tristezza è mitigata dal fatto che la vita continua…”.

Condividi: