Marino, disgustose accuse a D’Alema per NO a referendum

(ANSA) – ROMA, 9 OTT – Trovo disgustoso chi accusa un ex presidente del Consiglio di essersi impegnato per il No al Referendum per una poltroncina: chi dice questo si deve vergognare, chiudersi a casa e non uscire mai più”. Lo ha detto l’ex sindaco di Roma Ignazio Marino a In 1/2 su RaiTre precisando che domani non andrà alla direzione del Pd. “Non sono mai stato uomo di partito, sono entrato due o tre volte nella sede di Pd, io sono proprio l’antitesi dell’uomo partito”, ha aggiunto.

Condividi: