Brexit: May apre a dibattito Parlamento, non a voto

(ANSA) – LONDRA, 12 OTT – La premier britannica Theresa May apre a un dibattito parlamentare per esaminare i termini dell’avvio della Brexit. Secondo il Guardian però, il primo ministro non cambia la sua posizione rispetto al fatto che non ci debba essere un voto in merito da parte dei deputati di sua maestà, per non mettere in discussione la volontà popolare che si è espressa col referendum del 23 giugno sull’uscita del Paese dall’Ue. Per oggi è stata annunciata dai laburisti, che avrebbero il sostegno dei libdem, degli indipendentisti scozzesi e di un numero imprecisato di conservatori ‘ribelli’, una mozione per garantire ai deputati il diritto di esprimersi sulle modalità della Brexit prima che venga avviato l’iter di uscita dal ‘club dei 28’. Secondo il Guardian, il governo May rischia di perdere il voto in Parlamento: sarebbe la prima volta per la premier subentrata a David Cameron.

Condividi: