Tre donne accusano Trump di molestie sessuali

(ANSA) – NEW YORK, 13 OTT – Rischia di aggravarsi la posizione di Donald Trump, che aveva liquidato come “chiacchiere da spogliatoio” quando si vantava di poter fare quello che voleva con le donne, anche di palparle: ora spuntano due donne Jessica Leed di New York, ora 74enne, e Rachel Crooks, dell’Ohio, intervistate dal Nyt che invece lo accusano di aver messo loro le mani addosso, una su un aereo e l’altra nei pressi di un ascensore della Trump Tower. E una terza donna, Mindy McGillivray, che ne denuncia le avance improprie ijn un resort di sua proprietà a Palm Beach, in Florida. Lui nega: nessuno degli episodi ha avuto luogo, ha riferito al quotidiano, minacciando azioni legali.

Condividi: