Siria: Assad, Aleppo trampolino liberazione da ‘terroristi’

Il presidente siriano Bashar Assad ha detto in una intervista alla Komsomolskaya Pravda che una vittoria ad Aleppo consegnerebbe al suo esercito un “trampolino” per la liberazione del resto del Paese dai “terroristi”. Nell’intervista, il presidente siriano aggiunge che Aleppo, effettivamente, non è più la capitale industriale della Siria ma che riconquistare la città sarebbe un obiettivo politico e strategico vincente per il suo regime. Le forze governative siriane hanno circondato la parte orientale di Aleppo, mettendo sotto assedio oltre 250 mila persone che hanno detto di essere usate come scudi umani dai “terroristi”. L’assedio ha causato le proteste di vari Paesi e gruppi che accusano Siria e Russia di crimini di guerra, con riferimento agli attacchi diretti a strutture mediche e convogli umanitari.

Condividi: