Calcio: Sarri, niente resa, equivocate mie parole a Bergamo

(ANSA) – NAPOLI, 14 OTT – ”Io non mi arrendo mai e far passare le parole che ho detto sulla Juventus dopo la sconfitta con l’ Atalanta come una resa mi ha fatto girare le scatole”. Maurizio Sarri ritorna al dopo partita di Bergamo e precisa la sua posizione. ”La mia risposta a quel tipo di domanda, che mi è stata fatta almeno cinque volte negli ultimi tempi – aggiunge il tecnico – è stata sempre identica. Non capisco perché dopo una sconfitta sia stata interpretata in maniera diversa rispetto a prima. Perché dopo Bergamo è stata interpretata come una resa?”. ”Ho sempre detto e lo ribadisco – conclude Sarri – che la Juventus in Italia è come Il Bayern, il Psg, il Real Madrid nei rispettivi Paesi. Perché è stata interpretata in maniera diversa? Mi ha fatto girare le scatole l’aver sentito che è stata interpretata come una cosa diversa dopo la sconfitta di Bergamo ed invece era la stessa risposta di sempre”.

Condividi: