Calcio: Christillin in Fifa, serve clausola su diritti umani

(ANSA) – ZURIGO, 14 OTT – “Per le candidate al Mondiale 2026, vorrei venisse inserita una categoria specifica sul rispetto dei diritti umani”. Evelina Christillin, all’esordio da membro neo eletto del Consiglio della Fifa, fa subito una richiesta che guarda al futuro, coniugando calcio e sociale. “Vorrei veramente che la Fifa monitorasse con molta attenzione ciò che accade in Qatar. Per il 2018 ed il 2022 le Coppe del mondo sono già attribuite e non si può cambiare. Ci terrei pero’ che nella procedura di candidatura per il Mondiale 2026 venisse inserita una categoria sul rispetto dei diritti umani”. Evelina Christillin ha anche proposto il proprio contributo riguardo al Museo della Fifa di Zurigo, che perde ingenti somme ogni anno. “Conosco il tema museale e persone competenti. Potrei magari avanzare qualche proposta”.

Condividi: