Italicum: Cuperlo, premio di maggioranza sia limitato

(ANSA) – ROMA, 17 OTT – “Si deve ripartire dalla rappresentanza, in un Paese dove quasi la metà degli elettori diserta le urne per scelta. Servono collegi uninominali per riavvicinare gli elettori agli eletti. E un premio di maggioranza che sia un incentivo alla governabilità, ma che resti per dimensioni nel perimetro di una democrazia parlamentare”. Lo dice Gianni Cuperlo, a SkyTg24, parlando delle modifiche all’Italicum. “Dire che la sera delle elezioni si deve sapere chi ha vinto suona bene, ma ha un preciso significato in una democrazia presidenziale. In una democrazia parlamentare si deve piuttosto incentivare la governabilità”, aggiunge.

Condividi: