Libia: milizie, 8 ‘schiave’ Isis si consegnano a Sirte

(ANSAmed) – IL CAIRO, 18 OTT – Continua l’assedio delle forze libiche alla città di Sirte per liberarla dall’Isis. E intanto una fonte militare delle milizie ha reso noto – scrive il portale Alwasat – che otto donne dell’Isis, di nazionalità eritrea, si sono consegnate alle forze al Bonyan al Marsous. Usate come ‘schiave’ dai jihadisti, le donne ‘appartenevano’ al capo del gruppo terrorista, e si sono consegnate per i continui raid aerei sulla città nelle ultime 24 ore. La pagina Facebook delle milizie ha mostrato i loro volti, un velo nero sul capo. Le forze di Misurata hanno lanciato un appello a tutti i civili o ai collaborazionisti dell’Isis, intrappolati nei quartieri teatro dei combattimenti, ad arrendersi e consegnare le armi.

Condividi: